Progetto COHECO

sit_coheco_logo

Intervento cofinanziato nell’ambito del POR Puglia FESR-FSE 2014-2020 – Asse prioritario 1 – Ricerca, sviluppo tecnologico, innovazione – Azione 1.6 “Interventi per il rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale e incremento della collaborazione tra imprese e strutture di ricerca e il loro potenziamento”

 

BANDO INNONETWORK

Aiuti a sostegno alle Attività di R&S

 

Progetto COHECO

Codice 8Q2LH28 CUP B37H17002570007

 

Titolo del progetto

“COHECO – Sistema Integrato di Monitoraggio, Allerta e Prevenzione dello stato di COnservazione di Habitat ed ECOsistemi in aree interne e costiere protette e da proteggere”

 

Codice progetto

8Q2LH28

 

Beneficiario capofila

Servizi di Informazione Territoriale S.r.l.

 

Partner ATS

Ambiente s.p.a., Architectural & Engineering Survey of Environment and Infrastructures s.r.l., Eulogic s.r.l., Quadrum s.r.l., Security and Quality di Ignazzi Cosimina & C. s.a.s e l’organismo di ricerca Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto sull’Inquinamento Atmosferico (IIA)

 

Investimento totale

€ 1.335.141,06

 

Contributo POR Fesr

€  919.241,54

 

Link al Sito web

https://www.coheco.it/

 

Tipologia dell’intervento

Il Progetto COHECO prevede sia interventi di Ricerca Industriale sia di Sviluppo sperimentale

 

Descrizione dell’obiettivo finale

Obiettivo del progetto è lo sviluppo di un sistema innovativo GIS-based di monitoraggio ambientale delle aree protette e da proteggere basato sull’ integrazione ed analisi automatica di: a) dati multi-scala (da satellite, aereo e di veicoli non guidati da uomo (UAV)), multi-temporali, multispettrali; b) dati da sensori in campo (es. laser scanner, GPS).

 

Finalità

Al momento, il monitoraggio dello stato di conservazione di habitat ed ecosistemi è basato in Italia quasi esclusivamente su costosissime campagne a terra che richiedono l’utilizzo di molte persone e tempo. Sebbene non si possa mai fare a meno di dati di riferimento a terra, il monitoraggio da remoto (satellite, aereo, drone) contribuisce efficacemente a ridurre i costi delle campagne a terra in siti troppo estesi o non facilmente raggiungibili (ad es. aree umide). La disponibilità di dati satellitari gratuiti, liberamente fruibili dal portale dell’ESA (es. Sentinel-2), è di sostanziale importanza ai fini del monitoraggio ambientale ma è vincolata alla assenza di copertura nuvolosa nella scena di interesse al momento dell’acquisizione con conseguente limitazione nel numero di mappe di copertura del suolo ottenibili. In questo senso, l’integrazione con dati acquisiti da piattaforme e sensoristica di rilevazione aviotrasportata (aereo e drone) completa al meglio il dataset ottenibile solo da satellite con informazioni di maggiore dettaglio e acquisiti con le idonee condizioni meteo-ambientali. L’esecuzione di campagne di monitoraggio multi-piattaforma (satellite, aereo, drone, campo) e la messa a punto di metodologie di integrazione ed analisi di tutti i differenti dati acquisiti al fine di disporre di informazioni utili e di supporto alla conoscenza e gestione del territorio delle aree protette e da proteggere costituiscono, pertanto, le principali finalità del progetto COHECO e contemporaneamente rappresenta il reale aspetto innovativo della proposta.

 

Risultati

Il sistema informativo GIS sviluppato con le attività di COHECO è di supporto per: la valutazione speditiva dello stato di conservazione degli habitat ed ecosistemi; l’accertamento della pericolosità geomorfologica di aree costiere di particolare interesse paesaggistico e turistico; la validazione nel tempo dell’efficacia delle politiche adottate per favorire lo stato di conservazione della natura e lo sviluppo economico del territorio.

 


 

 

Ricerca


Partner Network Sylver
CONTATTI
Servizi di Informazione
Territoriale S.r.l.

P.zza Papa Giovanni Paolo II, 8/1 70015 NOCI (BA)
Tel. +39 080 4973334
fax. +39 080 2172713
info@pec.sit-online.it
info@sit-puglia.it